Connect
To Top

Il “cristiano ateo”. Che cosa ci vuole perché Douglas Murray creda in Dio?

Cresciuto in una casa cristiana, la sua fede in Dio si è affievolita nel tempo fino a scomparire.

Douglas Murray è un autore di best-seller e un commentatore politico e sociale pluripremiato. È stato cresciuto in una casa cristiana, ma la sua fede in Dio si è affievolita nel tempo fino a scomparire alla fine dei vent’anni. Continua ad abbracciare l’influenza positiva che il cristianesimo, in particolare gli insegnamenti di Gesù, ha avuto sulla cultura occidentale, ma lo fa senza tutto il bagaglio divino. Si trova ad adottare la strana denominazione di “ateo cristiano”. Continua su:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Attualità

Privacy Policy

Copyright © 2020 Comunicazioni Cristiane